Home / ViviBariano / COME SI PROSPETTA IL 2018

COME SI PROSPETTA IL 2018

Nel Consiglio del 20 aprile scorso, è stata approvata la prima vera variazione al bilancio di previsione del 2018 (la prima previsione la trovate qui). 

Tra maggiori entrate correnti, l’avanzo di amministrazione e le minori spese correnti (vedi la tabella 1), ci sono 245.997 € da destinare a maggiori spese correnti e a maggiori spese in conto capitale.

Tabella 1

Nella parte corrente, le maggiori entrate sono dovute principalmente a queste voci:

  • 21.306 € per un contributo regionale per l’istruzione da zero a sei anni: il contributo sarà erogato dalla regione per tre anni e lo avevamo anticipato nel Consiglio comunale del novembre 2017;
  • 35.000 € dai proventi della refezione scolastica;
  • 10.000 € dalle entrate per il concorso degli utenti per i pasti a domicilio;
  • 6.000 € da risparmi sul personale (Ufficio tecnico).

Ci sono stati anche risparmi di spesa (41.000 €) sul fondo destinato agli anziani, su quello dei disabili, su quello riservato agli invalidi e del personale. meglio precisare che questi risparmi non sono stati dei tagli, ma spese previste che poi non si sono dovute realizzare.

Nelle uscite della parte corrente, le maggiori entrate sono state così destinate:

  • 9.441 € all’indennità di carica del Sindaco;
  • 6.800 € ad arretrati per il personale;
  • 3.500 € al libro fotografico su Bariano;
  • Le entrate della refezione scolastica, del contributo alla scuola materna e dei pasti a domicilio, sono state destinate in uscita ai medesimi capitoli.

Nella parte in conto capitale (investimenti), le maggiori entrate di 144.960 € sono dovute a 120.000 € di avanzo di amministrazione 2017 e a 24.960 € di avanzo economico (l’avanzo relativo alla parte corrente del 2018).

Le risorse sono state così destinate:

  • 7.800 € all’acquisto software per gli uffici comunali;
  • 16.400 € alla manutenzione straordinaria dell’impianto di condizionamento dell’edificio comunale;
  • 760 € all’acquisto di attrezzature per strade (soffiatore)
  • 120.000 € per la manutenzione straordinaria degli impianti sportivi di cui abbiamo scritto in questo post.  

Sulla base di queste variazioni, anche il programma per gli investimenti relativi al 2018 è cambiato, come potete vedere nella tabella 2

Tabella 2 - clicca sull'immagine per ingrandirla

I dubbi

I nostri dubbi sono ancora legati alla copertura dei vari investimenti realative a due voci in particolare:

  • le alienazioni: la vendita cioè di alcuni terreni di proprietà del Comune (100.000€), che è prevista, ma che non è detto che si realizzi (i terreni devono essere venduti realmente) come già è successo lo scorso anno;
  • gli oneri di urbanizzazione (altri 100.000 €) anch’essi previsti, ma che si devono poi tradurre in entrate. Lo scorso anno su 90.000 € previsti ne sono entrati 30.000. In questi primi mesi del 2018 ne sono entrati circa 22.000 € e, quindi, si deve sperare che l’attuale andamento continui per il resto dell’anno.

Con 197.200 di questi 200.000 € incerti (almeno in parte) è previsto il finanziamento di una parte della struttura polifunzionale al centro sportivo. Se tutte le risorse non dovessero entrare, qualcosa dovrebbe cambiare negli investimenti.

Speriamo bene.

Controlla anche

La Giunta decide, ma spetta al Consiglio

In questo post abbiamo elencato alcune maggiori entrate che si sono avute nei primi mesi del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.